Leggi anche:

Crostata con composta di ciliegie al vino rosso e crema pasticcera

Categoria Dolci - Torte, Ciambelle e Crostate

La crostata di ciliegie e crema pasticcera è un dolce composto da una base di pasta frolla, uno strato di ciliegie caramellate nello zucchero e nel vino e coperta con della crema pasticcera aromatizzata al limone.
Una crostata fresca e profumata, un ideale dolce per le giornate estive da arricchire con qualsiasi tipo di frutta.

ricetta, ricette, crostata con composta di ciliegie al vino rosso e crema pasticcera, crostata alle ciliegie, crostata alla crema pasticcera, crostata alla frutta, crostata
facebook twitter google+ pinterest email
Preparazione: 50 minuti
Difficoltà: bassa

Ingredienti

per la base

·500 gr di farina 00

·6 tuorli (86 gr)

·250 gr di burro

·170 gr di zucchero a velo

·4 cucchiai di acqua

·scorza di un limone grattugiata

·Un pizzico di sale

per la crema pasticcera

·500 ml di latte intero

·60 gr di amido di mais (maizena)

·77 gr di tuorli (6 tuorli)

·135 gr di zucchero

·Buccia di 1 limone

per la composta alla frutta

·300 gr di ciliegie

·55 gr di zucchero a velo

·20 ml di vino rosso dolce da dessert

Preparazione

Per realizzare la base della crostata iniziate dalla preparazione della pasta frolla con le dosi indicate sopra e seguendo le indicazioni indicate qui. Una volta pronta formate un panetto e appiattitelo prima di avvolgerlo nella pellicola o in un sacchetto da surgelati; riponetelo in frigorifero per almeno 30 minuti. Trascorso il tempo di riposo, stendete la pasta frolla su una spianatoia infarinata dallo spessore di circa 6 mm.

Avvolgete la frolla già stesa, leggermente infarinata, attorno al mattarello e rivestite un stampo per crostate del diametro di 28 cm con fondo estraibile. Eliminate l'eccesso di pasta facendo pressione con il mattarello sui bordi superiori della tortiera e bucherellatela con i rebbi di una forchetta. Fate riposare la base in frigorifero per almeno 20 minuti per fare in modo che la pasta si rassodi e tenga meglio la forma durante la cottura.

Trascorsi i 20 minuti copritela bene con un foglio di carta alluminio e distribuitevi sopra dei fagioli o ceci secchi. Cuocete in forno caldo a 180° per circa 22 minuti, dopodiché sfornatela e eliminate i legumi e la carta d'alluminio, infornatela di nuovo per altri 7-8 minuti in modo che la pasta si asciughi e diventi leggermente dorata. Una volta pronta sfornatela e lasciatela raffreddare prima di farcirla.

Ora preparare la crema pasticcera: riscaldate il latte con la scorza di un limone, spegnete e lasciate raffreddare. Intanto sbattete in una ciotola i tuorli con lo zucchero e aggiungete la maizena. Togliete le scorze di limone dal latte e versatelo nel composto dei tuorli, mescolate e trasferite il composto in un pentolino.

Cuocete la crema, a fuoco dolce, continuando a sbattere con la frusta per evitare che si formino grumi. Una volta addensata, trasferitela in una ciotola di vetro e coprite con un foglio di pellicola facendola aderire alla superficie della crema, fatela intiepidire a temperatura ambiente e dopo riponetela in frigorifero. Quando la frolla e la crema sono fredde procedete con la preparazione delle ciliegie: in una pentolino mettete le ciliegie denocciolate con lo zucchero e il vino, fate cucinare a fuoco moderato per circa 7 minuti, fino a quando le ciliegie si sono ammorbidite. Spegnete e lasciate raffreddare.

Estraete la frolla dallo stampo e trasferitela su un piatto da portata, distribuite alla base della frolla le ciliegie e ricoprite con crema pasticcera. Una volta pronta riponete la crostata con composta di ciliegie al vino rosso e crema pasticcera in frigorifero.

Stampa Stampa testo

Registrati per lasciare un commento.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale