Leggi anche:

Cannoli siciliani

Categoria Dolci - Piccola pasticceria

I cannoli siciliani sono degli involtini di pasta fritta e croccante farcito di ricotta dolce e frutta candita: il cannolo siciliano è il dolce più conosciuto e gustato in tutto il mondo. I cannoli siciliani vengono anche farciti con la crema pasticcera o crema a cioccolato e guarniti con ciliegie candite, gocce di cioccolato e pistacchi tritati.

ricetta, ricette, cannoli siciliani, ricotta, crema di ricotta, cannoli, scorza di cannoli
facebook twitter google+ pinterest email
Preparazione: 1 ora
Cottura: per la cialda 2-3 minuti
Difficoltà: media

Ingredienti per 26 cialde

Per la sfoglia

·350 gr di semola rimacinata di grano duro

·50 gr di zucchero

·2 gr di cacao amaro

·30 gr di strutto

·1 tuorlo

·150 ml di vino rosso

Per il ripieno

·800 gr di ricotta

·250 gr zucchero

·cannella q.b

per friggere

·olio per fritture

Preparazione

Per preparare le cialde per i cannoli siciliani mettete a riscaldare in un pentolino il vivo rosso quando basta per far sciogliere lo zucchero.

Mettete in una ciotola la farina e il cacao setacciati, aggiungete lo strutto, il tuorlo d’uovo e poi, a filo, il liquido di vino rosso e zucchero; impastate bene tutti gli ingredienti. L’impasto ottenuto deve essere morbido ed elastico, non deve attaccarsi al piano di lavoro (se occorre aiutatevi spolverizzando il piano di lavoro con un po’ di farina).

Tirate la pasta con il mattarello (o utilizzate la macchina) ottenendo una sfoglia sottile spessa 2 mm e ricavate dei cerchi con uno stampo rotondo da 10 cm. Arrotolate i dischi di pasta sugli appositi cilindri di metallo e bagnate un’estremità della pasta con l’albume d’uovo, prima di sovrapporre le due estremità.
Fate rotolare il cilindro di metallo sul piano di lavoro per sigillare bene la pasta, per evitare che si aprono durante la cottura.

Scaldate abbondante olio (o strutto) in un pentolino dai bordi alti (verificate la temperatura immergendo un pezzo di pasta nell'olio, se l'olio raggiunto la giusta temperatura attorno alla pasta si formeranno delle bollicine), immergete, pochi per volta, i cilindri nell'olio caldo e abbassate il fornello. Per una cialda croccante la pasta deve friggere a fuoco lento, questo fa si che in superficie si formeranno delle bollicine che renderanno le vostre cialde più croccanti.

I cilindri in metallo prima di essere riutilizzati devono essere ben puliti, non devono essere unti d'olio, per evitare che si aprano durante la cottura. Una volta cotti disponete le scorze su un foglio di carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso; lasciateli intiepidire poi sfilate delicatamente i cilindri di metallo.

Per preparare il ripieno disponete la ricotta ben scolata (utilizzate la ricotta quella del giorno prima) in una ciotola, aggiungete cannella e zucchero (aggiungete più o meno zucchero a secondo se preferite la farcia più o meno zuccherata).
Riempite i cannoli siciliani con la crema di ricotta utilizzando una sac à poche e guarnite l'estremità con pistacchi tritati, con un pezzetto di ciliegia candita e spolverizzate tutta la superficie con dello zucchero a velo.


Preparare le cialde dei cannoli anche con molto anticipo, ma riempitele solo appena prima di servirle, per evitare che perdano la loro caratteristica croccantezza.

Stampa Stampa testo

Registrati per lasciare un commento.

Licenza Creative Commons
Quest'opera è distribuita con Licenza Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale